Antonio Di Stasio

Antonio Di Stasio

Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Sono sempre più numerosi gli Enti, le fondazioni e le associazioni che ricorrono al gioco o all'utilizzo di strumenti tecnologici (pc, cellulari e tablet) per attività ludico didattiche, tese ad insegnare, educare o trasferire informazioni che possano rimanere in modo indelebile nella mente dei più giovani.
È ormai palese che le tecniche per catturare l'attenzione dei ragazzi, renderli reattivi agli input dati da personale qualificato, sono sempre più utilizzate anche come terapia per curare numerose patologie ed è in funzione di queste certezze che si è diffusa ad esempio la pet teraphy. Di qui lo sviluppo di centri specializzati nella “Dolphin Assisted Therapy“, più comunemente chiamata delfinoterapia, o quelli specializzati nell'ippoterapia.
L'obiettivo insomma è stimolare i ragazzi affinchè questi pazienti possano migliorare i sintomi provocati da determinate patologie.
E se gli animali sono di aiuto, c'è chi è andato oltre ogni immaginazione: la moto
La mototerapia; e chi ci avrebbe mai pensato! Poniamoci una domanda: a quale adolescente non piace andare in moto? Così Luca Nuzzo, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Presidente e responsabile scientifico dell'Associazione La MotoTerapia, operante in regime no profit in campo sociosanitario, con i propri associati, forma professionisti in grado di ospitare sulle proprie moto ragazzi autistici. Secondo Nuzzo e ricercatori di livello internazionale, la mototerapia migliora i tempi di relazione e risposta agli stimoli esterni, oltre al miglioramento dei campi riconosciuti deficitari nei soggetti autistici, come l’attenzione, la cognizione spazio-temporale, la tolleranza ai rumori e la socializzazione, ciò grazie al contatto con gli “Amici” piloti ed assistenti, con i quali si instaurano rapporti di fiducia e naturale affetto.
Lynphis Ride per la MotoTerapia quest'anno ha il patrocinio di Regione Campania, della Provincia di Caserta, della Provincia di Benevento e di diversi Comuni.
Anche in occasione della V EDIZIONE saranno raccolti i fondi per potenziare nuovi studi e formare altri professionisti in grado di interagire con i piccoli ospiti con cui condividere la sella.
 
Per saperne di più
 
f2984cb2 8ddf 45f0 827f ec1c5c499ed9
 
locandina1

<<La politica regionale ha fatto tanto per i castanicoltori che operano in regime di biologico e ancora tanto può fare per per un settore che è trainante per l'economia. La richiesta di castagne a livello mondiale è in aumento e noi non possiamo restare a guardare.

*

  • Latest
  • Trending
  • Most commented
Postato da Gigi Di Maria
- Sep 23, 2021
Il Prof. Ivan De Giulio, attualmente, oltre ad essere un brillante imprenditore agricolo, è un cultore della storia ...
Postato da Gigi Di Maria
- Mar 22, 2018
Una decina di anni fa gli alunni veramente motivati che decidevano di iscriversi all'istituto alberghiero si contavano ...
Has no content to show!

  
logo obiettivo campania

Associazione Obiettivo Campania, sapori e tradizioni
Free Press della Campania

Piazza Umberto I, n. 6 - Palma Campania (Napoli)

Contattaci

Direttore: Gigi di maria
cell. 345 9214222

e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Pubblicità sul portale
cell. 328 138 0910

e-mail: advertising@obiettivocampania.it

Iscriviti alla newsletter

Please enable the javascript to submit this form

Top
Questo sito utilizza i cookie per offrire una migliorare esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo sito Web, si autorizza l'utilizzo dei cookie. More details…