Premio “filo d’Olio” edizione 2020

Grande partecipazione dei produttori di olio alla kermes “filo d'Olio”. L'iniziativa, che si tiene da diciannove anni a Solopaca, è tra le attività di promozione territoriale organizzate dalla Pro Loco del piccolo Comune Sannita. Come ogni anno anche in questa edizione sono stati premiati i migliori campioni nelle tre categorie in gara: oli extravergini dal fruttato intenso, medio e leggero.

I 63 campioni d'olio, provenienti da tutte e cinque le province campane, sono stati valutati presso la sede romana dell'Associazione UMAO (Unione Mediterranea Assaggiatori Oli); di questi, il 43% sono risultati eccellenti e solo il 6% è risultato olio difettato. Un dato, quello della diciannovesima edizione, significativo. Infatti nel corso degli ultimi anni sono diminuiti gli oli difettatati e ciò si traduce in una maggiore attenzione da parte degli olivicoltori su tutto il processo produttivo: dalla raccolta delle olive fino all'imbottigliamento dell'olio.

Un Premio per sottolineare le produzioni locali

L'iniziativa è stata anche l'occasione per fare il punto della situazione circa le produzioni locali. Al convegno, dal titolo “L'importanza delle varietà locali”, hanno partecipato: (foto in basso - da sinistra) Paola Fioravanti, Presidente UMAO; Vera Buonomo, Presidente COPAGRI Campania; Carmine Colella, Agronomo; Nicola Caputo, consigliere delegato per l’agricoltura del presidente della Regione Campania; Roberto Goglia, olivicoltore; Carmine Pecoraro, Presidente Consorzio Olivicoltori Salerno.

giuria del premio filo olio
Numerosi sono stati gli input dei relatori, che certo non sono sfuggiti al delegato per l'Agricoltura della Regione, che ha sottolineato l'importanza ed il ruolo che il comparto olivicolo sannita potrebbe rappresentare nel prossimo futuro, soprattutto se i produttori sapranno organizzarsi. Considerato che Solopaca è di fatto un distretto vitivinicolo, ha sottolineato Caputo, gli olivicoltori non dovranno farsi sfuggire l'opportunità di agganciarsi a questo comparto, che ormai cura la promozione all'estero nel settore del enoturismo, e con loro realizzare strategie di marketing a livello nazionale ed internazionale.

"L'olio nutraceutico che blocca il calo demografico"

È da sottolineare, per quanto concerne il comparto olivicolo sannita, che l'interesse mostrato da parte dei media locali e nazionali, l'attenzione che il consumatore (sempre più consapevole) pone circa i prodotti di qualità, il ricambio generazionale nelle aziende agricole ed una serie di attività divulgative condotte, ideate e sostenute dalle associazione di tecnici professionisti assaggiatori di oli di oliva vergine, sta agevolando lo sviluppo qualitativo dell'olio extravergine nel sud Italia, così come sta avvenendo nell'Alto Sannio Beneventano: territori in cui Associazioni, Pro Loco, o cooperative di olivicoltori presenti nei Comuni a vocazione olivicola, organizzano concorsi e corsi di formazione per gli operatori; attività che possono procurare solo effetti positivi per questi territori che necessitano, oltremodo, di una politica seria tesa al ripopolamento umano, visto che per il passato lo è stato solo a favore della fauna (volpi, lupi e cinghiali).

Una partita da non perdere sopratutto se si considera che il comparto potrebbe contribuire a fermare, o in qualche modo arginare, lo spopolamento di questi territori.

I vincitori della XIX edizione - Premio “filo d'Olio”

Per la categoria fruttati intensi

I classificato - Antico Podere Matesino

II classificato - Azienda Agricola Ileana Napoletano

III classificato - Colella Carmine

Per la categoria fruttati medi

I classificato - Letizia Fasano

II classificato - Romano Pasquale

III classificato - Giacomo Cassetta -- www.olivicolacassetta.it

Per la categoria fruttati leggeri

I classificato – Minieri Michele

II classificato – D'Angelo Lucia

III classificato – Ronauro Carmela

Menzioni:

Per la categoria fruttati intensi

Frantoio Romano

Romano Pasquale

Agriturismo Di Fiore -- www.agriturismodifiore.it

Azienda Agricola Nifo

Per la categoria fruttati medi

Mazzuocco Michele

Frantoio Romano

Colella Carmine

Tancredi Giovanni

Bergavi Chiara

Per la categoria fruttati leggeri

Cicchiello

M.Teresa Pigna

 

Condividi l'articolo su

INFO AUTORE

Gigi Di Maria

Direttore della testata "Obiettivo Campania, sapori e tradizioni"

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

*

  • Latest
  • Trending
  • Most commented
Postato da Gigi Di Maria
- Aug 20, 2020
Domani a Morcone (BN): “Suoni e musiche che incontrano la natura” un evento che prevede un percorso storico ...
Postato da Gigi Di Maria
- Mar 29, 2018
Lunedì 2 Marzo, alla presenza del Ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, verrà inaugurato il sentiero n. 9 del Parco ...
Has no content to show!

  
logo obiettivo campania

Associazione Obiettivo Campania, sapori e tradizioni
Free Press della Campania

Piazza Umberto I, n. 6 - Palma Campania (Napoli)

Contattaci

Direttore: Gigi di maria
cell. 345 9214222

e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Pubblicità sul portale
cell. 328 138 0910

e-mail: advertising@obiettivocampania.it

Iscriviti alla newsletter

Please enable the javascript to submit this form

Top
Questo sito utilizza i cookie per offrire una migliorare esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo sito Web, si autorizza l'utilizzo dei cookie. More details…